TrendsZalando e Cortexica: la visual search rivoluziona la shopping experience

Advertisement

@Cortexica, la startup inglese che ha sviluppato la tecnologia #FindSimilar per image recognition.

La nuova app Zalando é disponibile su dispositivi iOS e sará implementata anche su dispositivi Android e, dal momento del lancio, è stata scaricata 5 milioni di volte a livello globale.

“Finding inspiration from the street, magazines, in shop windows – visual search is set to have a profound and lasting impact on shopping habits.”

Pochi mesi fa noi di Dotfarm eravamo a Londra, esattamente al Google Campus durante l’evento dedicato al Fashion Tech, incuriositi dal mondo delle startup legate al Fashion che, a Londra, sono concentrate sulla sperimentazione oltre che sui trend. Proprio durante l’evento abbiamo incontrato Cortexica una startup londinese, che spiegava a tutti i presenti l’innovazione del proprio software, il Findsimilar. Siamo rimasti subito affascinati da questo software e dalle sue potenzialitá, una tecnologia dedicata allo shopping e soprattutto alla personalizzazione dell’acquisto, declinandone tempi e modalitá differenti a seconda dei bisogni del consumatore.

Lo Shazam della moda, ma si parte dall’immagine

Abbiamo subito pensato ad una sorta di Shazam della moda, una visual search che rivoluziona il processo di acquisto ed entra in contatto con un consumatore, oramai sempre in movimento. Che vuol dire visual search? La tecnologia FindSimilar ti permette di scattare una foto mentre sei per strada, in metro, alla fermata dell’autobus, ovunque tu sia, ed incroci una ragazza che indossa l’abito dei tuoi sogni o quelle scarpe che cercavi da tempo, ma non hai il coraggio di fermarla e chiederle dove li abbia comprati. Bene la tecnologia ti aiuta, con due semplici click, scatti una foto e attivi una web search, che ti offre un risultato personalizzato, mostrandoti lo stesso modello o altri simili disponibili all’interno del catalogo.

Visual Search technology, opportunitá per il mondo fashion

“Cortexica Vision Systems is the world’s leading developer of image recognition and visual search technology. We focus on the Mobile and Web Visual Search opportunity for Fashion.”

Visual Search e image recognition technology si basano sul principio di “consumatore evoluto”, sempre piú esigente, che desidera acquistare o comunque progettare l’acquisto nel momento esatto in cui nasce il suo desiderio. Cortexica ha iniziato le diverse applicazioni della tecnologia per clienti importanti come Tesco con WineFinder app, eBay Snap&Find system in eBay Motors, Virgin Money, e Microsoft. Nel 2013 inizia la declinazione di FindSimilar nel Fashion e poi la collaborazione con Zalando.

Zalando, mobile app scaricata oltre 5 milioni di volte 

Ed ecco che Zalando annuncia l’utilizzzo del software Image recognition in Italia. Disponibile su dispositivi iOS, e nei prossimi giorni anche su dispositivi Android, dal momento del lancio, l’App di Zalando è stata scaricata oltre 5 milioni di volte a livello globale. L’azienda tedesca vuole rivoluzionare l’esperienza di acquisto in maniera semplice e immediata. La necessità di «ibridare» esperienza fisica e virtuale è una delle linee guida di Zalando nell’approccio del mercato italiano.

“E’ per noi un mercato importante con oltre un milione di clienti attivi nel 2013. La peculiarità del cliente italiano è quello di richiedere, rispetto ai suoi corrispettivi europei, un alto livello di interazione.”

La tecnologia in questo caso é al servizio del consumatore e del suo bisogno legato a tempo e spazio specifici, e alla sua propulsione all’azione. Findsimlar e Zalando puntano su un nuovo utente, che si lascia ispirare dalle persone che incontra per strada, predilige la visual experience, dato che riesce meglio di qualsiasi parola o ricerca testuale a rappresentare il suo desiderio di acquisto. Cambia la dimensione del consumo, si evolve la ricerca web che diventa prima di tutto visual, e la tecnologia non puó fare altro che cercare di stare al passo, inseguendo un consumatore sempre piú esigente, che ormai anticipa il processo evolutivo, e ne determina le caratteristiche sulla base della propria vision.


Michela Di Nuzzo

Michela Di Nuzzo

« Se scrivo ciò che sento è perché così facendo abbasso la febbre di sentire». - Fernando Pessoa Giornalista e co-founder, vivo il digital come imprenditrice e appassionata. Percepisco il cambiamento come un'opportunitá mai una minaccia. Occhi spalancati e orecchie aperte, sempre pronta alla condivisione, la chiave di ogni evoluzione.

One comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.