Stai cercando un partner digital? Richiedi una consulenza gratuita Qui >>>

TrendsIl progetto web Cicapui, diamo voce alla creatività

dotmug dotmug3 anni ago7 min

Advertisement

E così domenica sera a “Che tempo che fa” Luciana Littizzetto ha lanciato in diretta il suo nuovo progetto web. Un annuncio divertente, proprio nel suo stile, poche parole per richiamare l’originalità nel panorama nazionale del suo progetto web. Cicapui, non solo un blog, ma uno spazio libero dove Luciana riesce a condividere senza alcun condizionamento le sue passioni e il suo amore per la lettura, appassionata di arte e creatività, famelica come lei stessa si definisce.

Cicapui per me è uno spazio libero, un racconto aperto che spazia dalla letteratura all’arte, dal cinema alla musica, ma anche un luogo di incontro e visibilità per tutte le creatività inespresse, o quantomeno non così conosciute”.

Noi di Dotfarm siamo orgogliosi di far parte di questo progetto. Non solo perché parliamo di una delle donne più creative e originali in Italia, ma anche perché siamo assolutamente convinti della singolarità di questo percorso.

Non solo le celebrity, chiunque oggi decida di avvicinarsi al mondo web e in particolare ai social, si scontra con un atteggiamento di forte scetticismo e timore. Tanti sono spaventati dall’effetto devastante, sia dal punto di vista comunicativo che virale, che possono avere i canali social e a volte proprio quest’atteggiamento comporta un distacco preventivo, o quantomeno uno snobbismo condiviso. Il rischio? A nostro avviso precludersi una grande occasione, un’ulteriore possibilità di comunicazione, un altro canale con un codice linguistico completamente differente da tv e radio.

Il grande merito dei canali social e web è stato proprio quello di aver creato un contatto diretto tra celebrity e fans e di aver eliminato quella barriera di distanza mitica che la tv ha creato in tanti anni. Oltre a essere uno valvola di sfogo libero e senza regole, almeno così credono in tanti, i social, ognuno con la propria declinazione, offrono anche una grande opportunità espressiva che non è stata ancora completamente sfruttata. Esiste un tessuto sociale fatto di persone alla ricerca di un canale diretto senza filtri dove poter condividere idee, progetti o semplicemente la propria storia, e farlo con un personaggio noto genera aspettative ed entusiasmo. Di questo humus si alimenta Cicapui, un progetto web dinamico, aperto, dove Luciana incontra e si lascia coinvolgere dal tessuto creativo che esiste nel nostro Paese e che troppo spesso viene taciuto o quantomeno trascurato.

Cicapui è una scommessa e nasce da un’esigenza di espressione che è anche grande volontà d’innovazione.

Da un lato recupera lo spirito originario del blogging come strumento paraletterario e fortemente legato alla scrittura, all’esigenza di interazione dell’autore e alla volontà di contaminare il proprio punto di vista con quello del fruitore; dall’altro rimette in gioco tutti i progressi in termini di design e di integrazione con contenuti multimedia, che lifestyle e fashion blogs hanno realizzato negli ultimi anni.

Cicapui è dunque un ritorno al futuro, il recupero di una tradizione letteraria trattata con leggerezza, intensità e con la dinamicità tipica dei social.

Ma non solo… Cicapui si proietta anche nel futuro. Uno spirito totalmente digital di interscambio che oltrepassa le vecchie barriere comunicative.

Siamo entusiasti di aver contribuito alla creazione di un progetto web così originale, dove l’obiettivo è utilizzare il web come una piattaforma, un media che ha un suo linguaggio e delle sue regole, oltre ad opportunità inesplorate. Ovviamente un’occasione per chi ha qualcosa da dire, e ha un mondo creativo da condividere. Si giudica ciò che non si conosce, ma anche ciò di cui si ha paura solo perché potrebbe generare opportunità che, ammettiamolo, non tutti sono in grado di cogliere.

Michela e Leo

 

dotmug

dotmug

"C’è una sola cosa orribile al mondo, un solo peccato imperdonabile: la noia". Oscar Wilde. Dalla redazione di Dotmug non ci annoiamo di certo. Sempre alla ricerca di notizie, condiviamo, twittiamo, instagrammiamo in costante connessione con il mondo digital.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.