Stai cercando un partner digital? Richiedi una consulenza gratuita Qui >>>

TrendsEarth Day 2016: più consapevoli più liberi

Giulia Baroni Giulia Baroni2 anni ago6 min

Advertisement

Oggi festeggiamo l’Earth Day 2016, la Giornata internazionale dedicata alla nostra amata Terra.  Le sue origini? Nel 1970 negli Stati Uniti, dopo una disastrosa fuoriuscita di petrolio ed ogni anno continuiamo a celebrarla fino ad arrivare a questa 46esima edizione. Ma nel tempo quanto siamo riusciti a fare per il nostro pianeta? Poco. Secondo il WWF sarebbe meglio ricordarci ogni giorno del pianeta in cui viviamo. Negli ultimi 40 anni abbiamo assistito al calo del 52% della fauna selvatica.

Trees for the Earth

Insomma i dati non possono farci sorridere e oggi è uno di quei pochi momenti in cui tutti i paesi del mondo e i governi sono uniti a sostegno del Pianeta.  Per due ragioni importanti: la prima è la rettifica (per ora simbolica..) dell’accordo raggiunto durante la conferenza sul clima di Parigi, COP21. La seconda è una promessa, o meglio una vera sfida: piantare da qui al 2020 7.8 miliardi di alberi, uno per ogni persona che abita la terra. La tematica di quest’anno è infatti Trees for the Earth, alberi per il pianeta. Come raggiungere l’obiettivo? Con l’educazione! E come educare? Facile, con i social! Sono stati infatti lanciati moltissimi hastag per favorire la fruizione di dati e notizie, per motivarci e renderci consapevoli: #Trees4Earth #MobilizeU #ClimateChange #BillionActsofGreen #ED2016 #ClimateForum #ClimateEducationWeek.

Apple e WFF, tech e green

Apple e il WWF uniti lanciano “Apps for Earth” per raccogliere fondi e salvaguardare il nostro pianeta. Una campagna iniziata il 14 aprile e che rimarrà attiva fino al 24 per far sì che tutti gli utenti Apple (un miliardo di utenti attivi nel mondo) si avvicinino alle tematiche ambientali. Angry Birds 2, Candy Crush Soda Saga, SimCity BuildIt sono solo alcune delle 27 app che hanno deciso di partecipare all’iniziativa, offrendo contributi speciali in edizione limitata. Il ricavato sarà interamente devoluto al WWF per iniziative ambientali. Ci sono già tantissime Star che hanno aderito all’iniziativa, come Leonardo Di Caprio e Edward Norton e speriamo che la campagna abbia lo stesso successo di quella lanciata da Apple due anni fa per la lotta contro l’AIDS, dove riuscì a raccogliere 2 milioni di dollari.

«Difendere l’ambiente e rispondere alla sfida dei mutamenti climatici non solo è necessario, ma rappresenta anche una straordinaria opportunità per creare lavoro e nuova economia».. Non possiamo ignorare che la sfida ambientale sia legata direttamente anche al progresso tecnologico e alle nuove opportunità che abbiamo davanti, tra cui la più importante: migliorare la qualità e la bellezza della nostra vita.

Giulia Baroni

Giulia Baroni

Vivo in una nube, non solo come scelta digitale ma anche come scelta di vita. A volte torno sulla terra e adoro realizzare che viviamo in un mondo globalizzato, ecco perché sono sempre curiosa e pronta ad imparare da culture differenti. Vivi per imparare ed impara per vivere.

2 comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.