Stai cercando un partner digital? Richiedi una consulenza gratuita Qui >>>

Trends“Voler bene alla Terra”: il Salone del Gusto invade Torino

dotmug dotmug2 anni ago7 min

Advertisement

143 paesi da tutto il mondo, 7000 delegati, 900 espositori, 400 chef coinvolti, 60 laboratori del gusto.

Da domani fino al 26 settembre, riflettori puntati sull’edizione 2016 del Salone del Gusto di Torino, uno dei più importanti eventi al mondo dedicati alla cultura cibo e che quest’anno, prima novità, si impadronisce della città, invadendo location suggestive come il Parco del Valentino, Palazzo Reale, Teatro Carignano, il Borgo Medievale, la Reggia di Venaria.

Una grande manifestazione a cielo aperto, resa possibile anche dalla decisione di partire un mese in anticipo rispetto al solito, godendo del clima mite di fine estate.

Altra novità importante, niente biglietto d’ingresso. L’entrata sarà libera, a parte alcuni eventi su prenotazione come i Laboratori del gusto, per tutti coloro che vorranno scoprire il magico mondo dell’enogastronomia mondiale attraverso mercati, presidi e cucine di strada.

mercato

In occasione dei suoi 20 anni, la manifestazione dunque si rinnova in tutto e per tutto, anche nel nome che sarà “Terra Madre Salone del Gusto”: Slow Food e il Salone infatti, si fondono in un’unica entità, a sottolineare quanto la creatura di Carlo Petrini abbia influenzato in questi anni l’evento torinese, spostando la sua attenzione sempre più verso la sostenibilità e responsabilità sociale.

Il protagonista ovviamente sarà sempre lui, il cibo, ma anche chi lo produce, le comunità di contadini, pescatori e allevatori. Per questo il tema di questa edizione sarà “Voler bene alla Terra, coltivarla, prendersene cura, occuparsene con gentilezza e amore, custodendo l’ambiente e il pianeta in cui viviamo”.

Flick on Food al Salone del gusto

flickonfood_android

Nessun piacere gastronomico quindi, senza responsabilità e sostenibilità. Questo uno dei temi anche al centro di Food Mood, evento novità del Salone, che farà incontrare professionisti e aziende della filiera agro-alimentare che intendono innovare e rinnovarsi in modo sistemico.

Quattro le aree di attività B2B: Market Mood, HiTech Mood, Talk Mood e Fresh Mood.

Proprio a Fresh Mood, lo spazio rivolto a potenziali partner e pensato per le start-up, ci saremo noi di Flick on Food, per presentare la nostra wiki app, dedicata agli ingredienti. Un’intelligenza collettiva del cibo, dove un ruolo importante è quello degli agricoltori, proprio nello spirito dell’evento Terra Madre Salone del Gusto. Un appuntamento unico per lasciarsi coinvolgere nella varietà infinita di profumi e sapori di prodotti locali e del made in Italy nel suo rapporto con il cibo internazionale.

dotmug

dotmug

"C’è una sola cosa orribile al mondo, un solo peccato imperdonabile: la noia". Oscar Wilde. Dalla redazione di Dotmug non ci annoiamo di certo. Sempre alla ricerca di notizie, condiviamo, twittiamo, instagrammiamo in costante connessione con il mondo digital.

4 comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.