TrendsBlue Room e Twitter Mirror: #MFW è social

dotmug6 anni ago7 min

Advertisement

Il mondo del fashion italiano è ancora in subbuglio: si è appena conclusa la Milano Fashion Week. Stilisti osannati del calibro di DSquered2 e Armani, promesse e debuttanti… le strade del capoluogo lombardo si sono popolate di personaggi glamourous, star e rappresentanti delle istituzioni (poteva forse mancare il premier Renzi?). Il tutto tinto dall’oro degli Academy Awards, di cui l’eco è arrivata anche dal fuso orario di Los Angeles.

Come, vi siete persi la #MFW? Impossibile. Quest’anno Twitter ce l’ha messa tutta per mettere online ogni passerella, ogni singolo make-up e outfit. Interviste ai protagonisti, rumors, segreti e novità dei big della moda.

Twitter e CNMI: milioni di #MFW

Basta dare un’occhiata ai numeri. L’hashtag #MFW solo negli ultimi due giorni ha raccolto 23 milioni e mezzo di impression e 14 milioni e mezzo di reach. E #MFW16 ne ha accumulati rispettivamente 7 e 6 milioni. Stiamo parlando di cifre da record. Ma non è un caso, Twitter Italia non s’è lasciata sfuggire l’occasione di far parlare di sé facendo leva sulla settimana della moda milanese. Ha infatti stretto un’alleanza con la Camera Nazionale della Moda Italiana per diventare il social ufficiale della manifestazione. Pensate che davanti al Fashion Hub in piazza Gae Aulenti è stata piazzata un’istallazione gigante con l’hashtag #MFW, per permettere a passanti e star di farsi un bel selfie e twittarlo subito.

#MFW

Dalla Blue Room ai Twitter Mirror

Ma non finisce qui. Avete presente la famosa Blue Room di Twitter? Si tratta di una stanza dove la vita degli ospiti viene messa a nudo, sezionata e descritta in 140 caratteri. Il primo a metterci piede in Italia è stato Marco Mengoni. Una volta che si è dentro, è impossibile uscire… bisogna rispondere a tutte le domande della community.

Durante l’evento fashion la Blue Room si è spostata a Milano e ha accolto ospiti del calibro di Bianca Balti, Angela Missoni, Carlo Capasa e Renzo Rosso, che rispondevano alle domande tramite un video postato live.

Il Q&A è stato un successo: l’audience non era solo italiana, ma internazionale, e le impression di #MFWBlueRoom sono state milioni. Nella Blue Room ovviamente c’erano anche i Twitter mirror, che hanno permesso alle star di scattare selfie da condividere con i propri fan.

Twitter Reporter e Periscope

Twitter ha deciso di non lasciarsi sfuggire nulla, sguinzagliando anche due Twitter Reporter d’eccezione: Arianna Chieli e Cleo Toms. Arianna Chieli è una giornalista di moda che lavora da anni sul digital, mentre Cleo Toms è una giovane ragazza che ha sbancato YouTube con i suoi video sul make up. Il live twitting dalle passerelle con la loro presenza è diventato davvero interessante.

#MFW. Twitter Reporter

Blue Room, Twitter Mirror e reporter speciali. E come se non bastasse anche Periscope, per mostrare la diretta degli eventi in esclusiva. Moda e social, due mondi che diventano sempre più connessi.

dotmug

"C’è una sola cosa orribile al mondo, un solo peccato imperdonabile: la noia". Oscar Wilde. Dalla redazione di Dotmug non ci annoiamo di certo. Sempre alla ricerca di notizie, condiviamo, twittiamo, instagrammiamo in costante connessione con il mondo digital.

One comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.