Stai cercando un partner digital? Richiedi una consulenza gratuita Qui >>>

TrendsFesta della donna, l’azione passa dai social

Giulia Baroni Giulia Baroni3 anni ago6 min

Advertisement

8 marzo, profumo di mimose, le case e i vasi si colorano di giallo e uomini da tutto il mondo si mobilitano per recapitare fiori e auguri. Ma diciamocelo, l’8 Marzo non è solo questo. Per lo meno, non lo è sempre stato, e se Virginia Wolf aveva ragione a dire che “Dietro ogni grande uomo c’è sempre una grande donna”, allora è proprio a loro che questo giorno è dedicato, alle donne che ogni giorno combattano, ma che non hanno molta visibilità.

Le Nazioni Unite e l’hashtag #IWD2016

Le Nazioni Unite puntano al mondo social con gli hashtag #Planet5050, #StepUp e #IWD2016, con un unico obiettivo per questo 2016: la parità di genere, racchiusa nel motto “Planet 50-50 by 2030: Step It Up for Gender Equality”. #IWD2016 è la voglia di uguaglianza e l’iniziativa STEP IT UP chiede ai governi di tutto il mondo di prendersi l’impegno di avvicinare sempre di più il mondo femminile e  quello maschile. L’ ONU ha poi creato banner ed emoji speciali per l’occasione, e con Snapchat si possono condividere storie di donne eccezionali attraverso la categoria “Live Story”.  Non dimentichiamoci di #PledgeForParity, perché certo sono importanti i tweets e la loro capacità virale, ma si spera anche in grandi azioni. L’iniziativa è semplice e coinvolgente: puoi scaricare delle “selfie card” e stamparle. La selfie card è uno strumento semplice ed efficace per la condivisione immediata del proprio pensiero.

#POTREIESSEREIO

Anche in Italia si sente forte il richiamo della giornata dedicata alla donna, soprattutto nel regalare e condividere momenti speciali. Musei, monumenti e siti archeologici statali saranno ad ingresso gratuito per le donne. Non solo, la Onlus WeWorld ha invitato il mondo femminile ad aderire alla campagna La voce delle donne. Con un SMS al 45594 è possibile donare 2 euro per aiutare il progetto SOStegno Donna, non è solo una raccolta fondi, ma anche una campagna social con un forte potenziale virale e informativo. Con l’hashtag #potreiessereio si invitano le donne a condividere le loro esperienze contro la violenza.

#OneDayIWill

Anche Google celebra l’8 marzo. Liat Ben-Rafael, co – creatrice del Doodle che vede come protagoniste donne da tutto il mondo, ha dichiarato: “International Women’s Day is a celebration of the women who are here today working towards a better future, and in that sense it was important for me to make sure that we celebrate the real women. It’s the unsung heroes, this is what we’re celebrating, so not showing the real women behind this would be a big loss.” Così twitter diventa una bacheca internazionale condivisa di pensieri e speranze con hashtag #OneDayIWill… Non solo 8 marzo, e non solo lotta alla violenza, questa è la Giornata dedicata alle donne e anche al loro mondo fatto di speranze e desideri.

Giulia Baroni

Giulia Baroni

Vivo in una nube, non solo come scelta digitale ma anche come scelta di vita. A volte torno sulla terra e adoro realizzare che viviamo in un mondo globalizzato, ecco perché sono sempre curiosa e pronta ad imparare da culture differenti. Vivi per imparare ed impara per vivere.

4 comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.