Stai cercando un partner digital? Richiedi una consulenza gratuita Qui >>>

DataEconomiaBlack Friday e Cyber Monday: scatta la corsa agli sconti online

dotmug dotmug10 mesi ago10 min

Advertisement

Ci siamo.. Natale è sempre più vicino e si comincia a pensare ai regali. Faremo il solito shopping frenetico, camminando ore per vetrine o preferiremo comprare comodamente seduti sul nostro divano? I numeri relativi allo scorso anno evidenziano un incremento degli acquisti online: questi hanno registrato una crescita di otto volte superiore a quelli in-store, complici anche le giornate che ormai tradizionalmente inaugurano lo shopping invernale — parliamo di Black Friday e Cyber Monday.

 Black friday e Cyber Monday: quali sono le differenze

Entrambi sono quello che definiremmo un’autentica americanata che, però, da qualche anno a questa parte, riscuotono grande successo anche in Italia.

L’origine del termine non è ben chiaro, ma la teoria in voga al momento sostiene che il Friday sia nero perché nel periodo in cui la giornata fu istituita, i registri di cassa erano compilati a mano e, in contrapposizione al rosso delle perdite, l’inchiostro nero segnava i conti in attivo. Il termine ha avuto fortuna e continua a descrivere una delle giornate di shopping più intense dell’anno. Il Cyber Monday, invece, ha origini più recenti, risale al 2005 ed è stato ideato per spingere i consumatori a fare acquisti online.

Quest’anno, le due giornate cadono rispettivamente il 24 e il 27 novembre.

Come faremo shopping in Italia

Black Friday e Cyber Monday non sono più un’esclusiva americana, anzi, conquistano ogni anno ampie fette del mercato italiano ed europeo. Secondo Riccardo Mangiaracina, dell’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm del Politecnico di Milano, nei quattro giorni che vanno dal 24 al 27 novembre gli acquisti online sfioreranno gli 800 milioni di euro in Italia.

Nel 2016 si è rilevato che nel Bel Paese, le promozioni online hanno coinvolto per lo più utenti maschi, che navigavano da smartphone nella fascia serale. Il budget degli italiani sarà speso soprattutto in prodotti high-tech, anche se una buona percentuale invece sarà concentrata su settori come Beauty e Fashion. Inoltre, sebbene l’attenzione al Cyber Monday sia in crescita, dei due, il Venerdì Nero risulta essere comunque l’appuntamento preferito dei consumers nostrani.

Amazon, Dalani, Ikea: e vai con gli sconti online!

Sempre più spesso il Black Friday e il Cyber Monday non riguardano una sola giornata, piuttosto un periodo più lungo dedicato agli sconti.

Amazon, per esempio, dedica all’appuntamento circa due settimane di promozioni: proprio qualche giorno fa ha iniziato un conto alla rovescia alla Settimana del Black Friday — insomma, sconti su sconti, in crescendo, sino al culmine di venerdì. Il gigante di Seattle ha fatto sapere che quest’anno il 70% delle offerte giungono da piccole aziende che vendono sul marketplace di Amazon. 
EPrice, piattaforma online di elettrodomestici, ha ideato la campagna Black Hour: per un’ora, dal 6 al 23 novembre, 60 prodotti saranno venduti a 99 centesimi. Anche se comunque l’ora è imprecisata e cambia ogni giorno, e in quel lasso di tempo il sito è spesso misteriosamente offline. Invece Ikea offre ai propri utenti la possibilità di scegliere i prodotti preferiti e i più votati saranno ulteriormente scontati durante la settimana del Black Friday. Ancora, Dalani, Maison du Monde, Microsoft (che dedica le proprie promozioni all’Xbox One X, lanciato sul mercato a inizio novembre) e tanti altri e-store si sono attivati con campagne di promozioni online.

Perché è importante avere un sito ottimizzato mobile..

Secondo Forbes, negli USA lo scorso anno il 40% delle vendite, durante il periodo successivo al giorno del Ringraziamento, è avvenuto attraverso mobile, e per il magazine, i Brand che avranno maggior successo in questo periodo di shopping sfrenato, saranno proprio quelli ottimizzati per la visualizzazione mobile. La maggior parte dei consumers fa ricerche, confronta i prezzi e, paga dal proprio smartphone. Si ritiene che nel 2017 assisteremo a un incremento ulteriore di questo trend.

In Cina si acquista con We Chat

La festa del non-San Valentino, l’11 novembre è il giorno in cui i single cinesi celebrano i cuori solitari. Nasce alla fine degli anni Novanta, inventata da un gruppo di studenti universitari, ma diventa ben presto il pretesto per feste ed eventi, vietati ovviamente alle coppie. Resta una festività bizzarra, come tante altre, finché nel 2009 il colosso cinese Alibaba non decide di farne una giornata dedicata ai saldi online, diciamo la controparte orientale del Black Friday occidentale. Negli ultimi otto anni Jack Ma — il fondatore del gigante dell’eCommerce — ha portato a casa un successo dietro l’altro, l’ultimo record risale proprio a questo novembre: 25.3 miliardi di dollari in 24 ore di transato. Una cifra, incrementata del 40% rispetto al 2016, che fa impallidire le vendite combinate del Black Friday e del Cyber Monday negli Stati Uniti. Anche in questo contesto, i pagamenti da smartphone sono i protagonisti indiscussi. L’alto numero di utenti cinesi non è l’unica ragione di questo boom, infatti, l’altro fattore chiave è l’espansione dei pagamenti in mobilità: le app come WeChat ormai rappresentano il principale strumento di diffusione promozioni e offrono ai cinesi la grande opportunità di pagare con un semplice tap dal proprio smartphone.

 

 

dotmug

dotmug

"C’è una sola cosa orribile al mondo, un solo peccato imperdonabile: la noia". Oscar Wilde. Dalla redazione di Dotmug non ci annoiamo di certo. Sempre alla ricerca di notizie, condiviamo, twittiamo, instagrammiamo in costante connessione con il mondo digital.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.