AppTrendsPassione tattoo nell’era digitale, app e risorse dal web

Leo Mauriello Leo Mauriello4 mesi ago11 min

Advertisement

Tattoo ora. Probabilmente state pensando che non è il momento! Che il distanziamento sociale oggi rende ardua, anzi impossibile, l’ipotesi di avere in tempi brevi un nuovo tattoo. Ma il futuro prima o poi arriverà, e probabilmente in tanti sceglieranno di imprimere sulla pelle anche questa esperienza epica.  Diciamo che condividere con il mondo un cambiamento, un periodo della propria vita, un’idea di futuro… è qualcosa che i tatuaggi già fanno per noi da millenni.

Tattoo nell’era digitale: crescono i mezzi

Qualche “Old school” tenderà a negarlo, ma il mondo dei tatuaggi è stato profondamente cambiato dall’avvento del digitale. Volendo osservare il fenomeno da un punto di vista laico, le conseguenze sono tanto positive quanto negative.
Parte dei cambiamenti negativi sono legati essenzialmente ai processi tipici della massificazione: perdita media di originalità, diminuzione del senso di esclusività, abbassamento del livello globale dei professionisti, minor consapevolezza. Ma è anche innegabile che per appassionati e professionisti del tattoo di qualsiasi genere e tipologia, le risorse e i mezzi a disposizione oggi, per documentarsi, approcciarsi e lavorare in questo mondo, sono cresciuti in maniera esponenziale.

E-book per il mondo tattoo

Il fascino vintage dei libri fotografici resiste, soprattutto per i più esigenti. Anche grazie al nuovo impulso dato dal formato e-book. Comodo sempre consultabile e ad alta risoluzione.

© 1000 tattoos by TASCHEN

Ecco una lista assolutamente parziale dei migliori libri sul mondo dei tatuaggi in formato e-book:

Come cercare tattoo su Instagram e Pinterest

Se volessimo lasciare da parte i libri e lasciarci guidare dai trend sicuramente Pinterest e Instagram rappresentano due strumenti privilegiati.

  1. Inizia con gli hash: A meno che non si conosca un Tatoo artist specifico, parti con gli hashtag, selezionali per stile: #polynesiantattoo #irezumitattoo #dotworktattoo …  più specifico sarai più, avrai la possibilità di scoprire vere “chicche” e bravissimi tattoo artist
  2. I numeri contano poco: anche i tattoo artist spesso sono degli influencers. Quindi (non tutti) cercano like, interazioni e follower. Per essere più efficaci quindi potrebbero essere più bravi a seguire i trend che a tatuare. Dunque affidati ai tuoi gusti, leggi la storia del tatuatore e cerca di prediligere quelli specializzati in un genere.
  3. Per iniziare scegli il local: le voci girano… e i tattoo studio veramente forti in un territorio specifico, sono pochi. Dunque inizia da quelli… segui i suoi resident artist e lasciati guidare esplorando il loro network.

 

SE AMI DISEGNARE I TUOI TATOO

L’approccio al tattoo può essere vario. Alcuni preferiscono affidarsi totalmente al tattoo artist, altri credono più al confronto creativo, ma sono tante anche le persone che amano progettare il proprio Tattoo.  Magari perché nasce da un concetto o un fatto specifico, o semplicemente perché lo reputano più vero. Per questi consigliamo Procreate Pocket . Purtroppo solo per iOS questa è un’app formidabile ed economica (intorno ai 5€). Nata per l’illustrazione e il disegno a 360° garantisce risultati straordinari e facilità d’uso. Molti tatuatori professionisti la integrano totalmente nel loro processo creativo. Ma anche se non sei un mago del disegno, sarà un ottimo strumento  per accennare il tuo prossimo tattoo.

PROVARE L’EFFETTO CHE FA

Il timore, soprattutto di chi si approccia per la prima volta a questo mondo, è quello di progettare un tattoo che sulla carta (o meglio sullo schermo) è bellissimo, ma sul corpo potrebbe produrre un effetto deludente. Per questa esigenza ci giungono in aiuto alcune app che sfruttano la realtà aumentata, permettendoci di scattare foto al nostro corpo e di sovrapporvi l’idea del nostro prossimo tattoo. Ce ne sono tante, molto simili, vi segnaliamo tra le tante INKHUNTER  per la UX più piacevole e intuitiva.

Si tratta ancora di una realtà aumentata 2D (bidimensionale), quindi in questo senso aspettiamo a breve un’esperimento di tracking completo in 3d, che garantirrebbe un risultato iperrealistico.

 

LA COMMUNITY DEFINITIVA

Infine vi segnaliamo la già celeberrima TATTOODO, la community lanciata dal grande tatuatore Ami James che ad oggi conta circa 20M di follower e 2 Bilioni di contenuti visti al mese. La community è un punto di interscambio tra amatori e professionisti, dove si può approfondire tematiche del mondo tattoo, condividere i propri tatuaggi, conoscere gli artisti, gli studi, lasciarsi ispirare e addirittura prenotare una sessione in studio per il tuo prossimo tatuaggio. La community è accessibile anche attraverso un’app molto usabile.

Qual è il tatuaggio che faresti (ovviamente quando sarà possibile realizzarlo in sicurezza) per rappresentare questo tempo di pandemia? Diccelo con l’hashtag #Covid19Tattoo

Leo Mauriello

Leo Mauriello

I'm characterized by a great curiosity, that drives me to achieve important goals and new challenges. I'm a web and digital marketer mainly focused on digital strategy and social advertising with design, programming and digital analyst skills.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.