Stai cercando un partner digital? Richiedi una consulenza gratuita Qui >>>

AppCome funziona Creator: la nuova app di Facebook per influencer

Fabiola Fiorentino Fabiola Fiorentino10 mesi ago7 min

Advertisement

Nasce Creator, la nuova app di Facebook per l’editing video, il cross-posting e l’analisi dei dati. Ideata e progettata per profili e pagine individuali, non per Brand o organizzazioni; grazie alla quale potranno dilettarsi nella costruzione di piccoli studi televisivi virtuali con effetti e cornici, e molto altro ancora. Analizziamo nel dettaglio quali sono le sue funzionalità, la fetta di mercato alla quale si rivolge e gli scenari futuri.

A chi è indirizzato Creator?

Facebook Creator app – Grafica

Facebook punta al progresso e si avvicina, così, al settore, in continua espansione, di influencer e star del web realizzando per loro un aggiornamento dell’app Mention: disponibile dal 2014 solo per personaggi pubblici verificati e aziende. Creator si rivolge, dunque, in modo particolare, a tutti quei profili personali o account specializzati in settori di nicchia – come il fashion, il beauty o il fitness – che sono riusciti a costruire un ampio pubblico di seguaci con i quali interagiscono e ai quali sono legati da un rapporto di credibilità. Ma la sua accessibilità aperta a tutti i profili, fa intuire come Facebook stia cercando di cavalcare sia il trend degli Influencer che dei micro-influencer, ovvero profili “normali” influenti rispetto alla propria cerchia di amici.

Come funziona Creator: ecco le feature

Creator, disponibile per il momento solo per iOS, ma ben presto anche per sistemi operativi Android, è suddiviso in quattro specifiche funzioni.

Live creative kit: Questa funzione permette a gestori della pagina di poter aggiungere nella registrazione di un video dei brani musicali di presentazione, emoji, cornici e inviti diretti all’azione. Il tutto personalizzabile in base alla linea editoriale e grafica dell’account in questione.

Caselle di posta unificate: Attraverso questa funzione, l’influencer potrà visualizzare tutti i messaggi e le notifiche in un’unica app, permettendo, così, di gestire con più facilità i commenti dei fan e la posta indesiderata.

Stories Camera e cross-posting: Con questa funzione, si moltiplicano gli effetti decorativi della Facebook Camera; coinvolgendo, così, anche la realtà aumentata. Si potrà inoltre, effettuare il cross-posting su tutti i social network collegati in modo da accorciare notevolmente i tempi di pubblicazione per ognuno.

Analytics: Grazie alla sezione Insight, gli influencer potranno anche imparare a conoscere un po’ più da vicino chi li segue attraverso grafici, numeri e tendenze. Per esempio, saranno disponibili i dati demografici dei seguaci, il numero effettivo di persone che seguono i video in diretta e il tempo di permanenza. Sarà anche possibile verificare se i video generano delle reazioni positive o negative.

Gli scenari futuri di Creator: Monetizzazione e business

“Siamo aperti a qualsiasi tipo di proposta, ma siamo comunque a lavoro per esplorare moltissimi modelli di business implementabili, ma al momento ancora nulla di pronto.”

Risponde così il portavoce, alla richiesta di monetizzazione attraverso Creator. Nulla, dunque, ancora di certo per la possibilità di trasformare la passione in un guadagno diretto. Ciò che emerge, però, da questo scenario è l’incredibile opportunità per gli influencer di creare contenuti ancor più accattivanti e “influenzabili” attraverso: un intero sistema di broadcasting televisivo che integra funzioni di sound design e art direction automatici e completamente personalizzabili. Vedremo, quindi, fin dove si spingeranno.

Fabiola Fiorentino

Fabiola Fiorentino

Dott.ssa in Comunicazione, web editor e food blogger per passione. Scopro e condivido le mie idee attraverso la scrittura creativa: il mio ponte tra spirito e realtà.

2 comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.