Stai cercando un partner digital? Richiedi una consulenza gratuita Qui >>>

EventiIntervisteTulipani italiani 2018 a Cornaredo: ultimi giorni per ammirare i tulipani

Advertisement

Finalmente tulipani! Una distesa enorme di fiori, varietà di colori e profumo intenso. E non siamo in Olanda ma a Cornaredo a pochi chilometri da Milano. È il progetto u-pick field che per il secondo anno arriva a Milano, e che riscuote ancora più successo. Ce lo racconta il floricoltore  olandese Edwin Koeman che insieme alla sua compagna Nitsuhe Wolanios hanno dato vita al progetto. Appena arrivati al campo la sensazione è di essere immersi in un paesaggio rurale, distante dalla città, anche se comunque l’area richiama l’industrializzazione del territorio circostante. Edwin ci racconta com’è nato il progetto, le sue esperienze pregresse nel settore Marketing, e di come il fratello negli Stati Uniti abbia dato vita all’idea proprio in una zona industriale.

Perché a Cornaredo, a pochi km da Milano…

Tutto è partito dal suo appello su Airbnb in cui ha scritto che cercava un territorio dove coltivare tulipani. “Ho sentito varie persone fino a quando un agricoltore qui a Cornaredo mi ha dato la sua disponibilità. Abbiamo scelto questo terreno perché è ben drenato e l’acqua va via velocemente. Per i tulipani è pericoloso quando piove tanto e ristagna l’acqua. Qui non si forma fango”. E ancora più interessante è ascoltare il suo racconto su come la sua relazione con i coltivatori della zona sia stata produttiva e utile alla realizzazione della sua idea. “Qui i produttori locali che coltivano grano, sono stati molto disponibili con me. Mi aiutano, piantiamo i bulbi insieme. Ho comprato la mia macchina in Olanda, ma loro mi sostengono tecnicamente”.

Interessante ascoltare le parole di Edwin, perché ci fa ben sperare. Stringere relazioni con gli agricoltori locali, far capire loro il valore di un’iniziativa come questa, fa si che il cambiamento e l’innovazione avvengano attraverso l’integrazione con la cultura e la tradizione del posto. Insomma un’idea non facile da portare a Milano, una città altamente industrializzata, ma in cui c’è un gran bisogno di iniziative come questa. E ce lo confermano le persone presenti al campo, il sorriso dei bambini intenti a scegliere i loro tulipani preferiti, gruppi che scattano foto e trascorrono ore intere a passeggiare tra i tulipani. Che bella sensazione!  E se questo week end volete vivere un’esperienza olandese, ecco tutte le info.

Come prenotare a arrivare al campo

La visita a Tulipani italiani sarà possibile fino a martedì 25 aprile, il biglietto di ingresso è un buono per l’acquisto di 2 tulipani: potete scegliere i tulipani che vi piacciono e all’uscita farvi fare una confezione regalo. Dal lunedì al mercoledì potete ritirare il biglietto direttamente all’ingresso mentre dal giovedì alla domenica è necessario effettuare una prenotazione sul sito www.tulipani-italiani.it

Come arrivare a Tulipani Italiani? L’indirizzo esatto del campo fiorito di Cornaredo è via della Repubblica 113, comodamente raggiungibile sia in auto che con i mezzi pubblici. Per chi arriva in macchina, nei dintorni non mancano i parcheggi: uno è proprio accanto al campo fiorito in via della Repubblica (Sp 130), l’altro con accesso da via Asilo.

Con i mezzi pubblici basta arrivare alla metro di Molino Dorino (linea rossa M1), da lì prendere la linea di bus interurbani z620 in direzione Magenta e scendere alla fermata San Pietro all’Olmo (rotonda viale della Repubblica/Lidl). A questo punto, prima di arrivare a Tulipani Italiani ci sono ancora 15-20 minuti di passeggiata lungo la pista ciclabile.

 

 

Michela Di Nuzzo

Michela Di Nuzzo

« Se scrivo ciò che sento è perché così facendo abbasso la febbre di sentire». - Fernando Pessoa Giornalista e co-founder, vivo il digital come imprenditrice e appassionata. Percepisco il cambiamento come un'opportunitá mai una minaccia. Occhi spalancati e orecchie aperte, sempre pronta alla condivisione, la chiave di ogni evoluzione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.