Stai cercando un partner digital? Richiedi una consulenza gratuita Qui >>>

DataEventiMilano Digital Week, ecco gli appuntamenti da non perdere

Advertisement

Dal 15 al 18 marzo, per quattro giorni Milano ospiterà oltre 400 eventi dedicati al mondo del digitale. La prima edizione della Milano Digital Week, promossa dal Comune in collaborazione con Team per la trasformazione digita, è stata realizzata con Cariplo Factory. Si tratta di un’ottima occasione per cimentarsi in workshop e laboratori, per assistere a dibattiti e performance. Possono partecipare tutti — gli addetti ai lavori, gli appassionati, i semplici curiosi, ma anche i più piccoli. Il programma è ampio e il tempo è davvero poco, bisogna quindi scegliere bene gli eventi da non perdere. Ecco la nostra selezione.

Digital Design Days: una full immersion nel design

Tornano i Digital Design Days, una full immersion nel design digitale, la terza edizione di un evento internazionale dedicato a design digitale, tecnologie innovative e creatività. Grazie alla nostra partnership, come lettori di Dotmug, potrete usufruire dello sconto del 15%, iscrivendovi alla nostra Newsletter qui.

Ecco gli eventi suggeriti da Filippo Spiezia, Co-Founder e Direttore Creativo di DDD: “Speech imperdibile per tutti sicuramente David Carson, la leggenda del graphic design. Carson non viene in Italia dal 1996. Poi consiglierei, sempre per tutti, il workshop tenuto da Chris Do, “Business of Design”, che fornisce molti consigli utili su come monetizzare il proprio lavoro. Per uno startupper consiglierei il workshop di Tobias Wuestefeld “Hacking 3dtools trailer making of”; per l’imprenditore consiglierei lo speech del Team per la Trasformazione Digitale che fa il punto su tutti i nuovi sviluppi di designers.it realizzati dalla scorsa edizione dei DDD fino ad oggi, con relativo approfondimento nel workshop “Service Design”. Per gli studenti tutti gli speech sono utili, tra i workshop consiglio sicuramente Sketch, Framer e le due sessioni di studio di Wacom “Character Design” e “ZBrush”.

Microsoft: la Milano Digital Week apre con l’intelligenza artificiale

Presso la Microsoft House, il Sindaco Giuseppe Sala ha inaugurato la Microsoft Digital Week il 12 marzo, un po’ prima dell’apertura ufficiale della Milano Digital Week, dando così il via a una settimana dedicata al sapere e al fare digitale. Durante la giornata è stata presentata Chiara, il chatbot che Microsoft ha sviluppato insieme a Teorema Engineering — una collaborazione tra la piattaforma cloud Azure Bot Services dell’uno e l’esperienza in ambito Artificial Intelligence dell’altro.

Il bot, che alla sua versione beta parla italiano e inglese, renderà la vita più facile a cittadini e turisti: il suo compito è fornire informazioni su servizi, eventi culturali e attrazioni del capoluogo meneghino. Tra i relatori ci sono grandi protagonisti della Trasformazione Digitale, esperti del panorama nazionale e internazionale: Carlo Ratti (professore al MIT), Carlo Barlocco (Presidente di Samsung Electronics Italia), Andrea Sianesi (Dean al Graduate School of Business del Politecnico di Milano). “Abbiamo sviluppato un ricco programma di appuntamenti per confrontarsi sul valore dei nuovi trend tecnologici e in particolare sull’Artificial Intelligence, per riflettere sui risvolti per alcune industry chiave dell’economia italiana, come il Finance, il Manufacturing e il Retail, e per toccare con mano l’impatto delle nuove tecnologie sulla società”, ha detto Silvia Candiani, Amministratore Delegato di Microsoft Italia.
Tra gli eventi da segnalare quelli dedicati al Customer Care, Il futuro del Retail: l’Engagement Intelligence. Nuove modalità di interazione, nuovi modelli di conversazione (15 marzo), e ai Digital Trends, Transforming our World with Augmented Intelligence (16 marzo, con Fabio Maioli, Direttore della Divisione Enterprise Services di Microsoft Italia).

Digital Week: dove provare la realtà virtuale e aumentata

Moltissimi sono gli appuntamenti dedicati al digital trend del momento, la VR e la AR. Durante il weekend il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia si allea con Sony Interactive Entertainment Italia: i visitatori, muniti di visori, saranno accompagnati dal racconto di un animatore scientifico e potranno immergersi in uno scenario futuristico — l’esplorazione del piante Marte —, mettendosi alla prova proprio come il protagonista del film “Sopravvissuto – The Martian”.

Inoltre, durante tutta la manifestazione uno dei simboli di Milano, il Castello Sforzesco, si trasforma in un gioco in realtà virtuale. Con Beyond the Castle è sufficiente indossare un paio di visori per trasformarsi in un arciere del 1400 e scoprire le armi e le invenzioni del tempo. Con un gruppo di massimo sei amici potrete anche esplorare le vie d’acqua della Milano degli Sforza. L’intera esperienza ha una durata di 45 minuti e si svolge nella torre falconiera, eccezionalmente aperta al pubblico.

Il quartier generale di Milano Digital Week — Base, in zona Tortona — da giovedì a domenica apre le porte a uno speciale garage, costruito con la realtà virtuale. Il Virtual Garage, curato da Dassault Systèmes, promette di migliorare l’esperienza di acquisto di una vettura: fa infatti rivivere in prima persona al cliente la configurazione della macchina.

Invece per i marketers interessati ad approfondire l’utilizzo della Virtual Reality a supporto delle vendite, Virtual Reality for Sales and Marketing è una tappa obbligatoria. L’evento, nato da una partnership tra On-Ground ed Etoile, si apre con un’introduzione alla storia ed alla teoria della VR, per poi proseguire con una sessione di dimostrazioni pratiche utilizzando applicazioni di realtà virtuale come Archiviz 2.0. Alla fine, l’utente stesso avrà qualche minuto per sperimentare i vantaggi della VR al servizio dell’entertainment.

Nadeesha Dilshani Uyangoda

Nadeesha Dilshani Uyangoda

Editor freelance, blogger, attivista, studentessa. Lettrice ossessiva e scrittrice compulsiva. Italiana per cultura, srilankese per eredità — sempre a metà tra due mondi. Millennial che preferisce la carta, ma si adegua al digitale per paura dell’estinzione.

One comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.