Stai cercando un partner digital? Richiedi una consulenza gratuita Qui >>>

EventiFood UPJohn Kerry e Howard Schultz a Seeds and Chips 2018. Partecipa con Dotmug

dotmug dotmug8 mesi ago5 min

Advertisement

L’edizione 2018 di Seeds and Chips, il grande evento di innovazione nella filiera agroalimentare, partirà dal 7 al 10 maggio presso MiCo, Milano Congressi. Si tratta dell’evento più importante, a livello globale, nel settore Food Innovation. Tra numerosi relatori d’eccezione, interverranno anche due keynote speaker internazionali.

Dotmug è Media Partner di Seeds and Chips 2018 e ai nostri lettori riserviamo uno sconto del 20% sul ticket. Basta iscriversi alla nostra newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Howard Schultz: il fondatore di Starbucks a Seeds&Chips

Pochi sanno che la carriera di Howard Schultz, fondatore della più grande catena internazionale di caffetterie al mondo, ha subito una svolta proprio durante un soggiorno di lavoro a Milano, negli anni Ottanta: sono stati i caffè e i bar presenti a ogni angolo della città a ispirarlo nella realizzazione del rivoluzionario concept della catena Starbucks — un connubio tra esperienza legata al caffè e luogo di incontro. Da quella prima visita sono trascorsi trent’anni e nel frattempo Starbucks si è trasformata in una realtà di successo: un business del valore di 77 miliardi di dollari, con oltre 21 mila negozi in tutto il mondo.

Howard Schultz, oggi executive chairman dell’azienda, torna a Milano il 7 maggio, per aprire la prima giornata della quarta edizione del Global Food Innovation Summit.

Seeds and Chips: dopo Obama, l’ex Segretario di Stato John Kerry

Lo scorso anno Barack Obama aveva scelto Seeds and Chips 2017 come palco per il suo primo discorso post-Presidenza: i temi toccati riguardavano i giovani e l’innovazione — due temi cari a Obama —, uniti alla sfida dettata dalla nutrizione, questioni imprescindibili dai cambiamenti climatici. “Il cambiamento climatico continuerà ad avere un impatto sul nostro mondo, produrre energia sarà sempre più difficile e anche produrre cibo sarà sempre più difficile”, aveva affermato l’ex Presidente degli Stati Uniti. Era un discorso programmatico, da cui si muoverà anche John Kerry, nominato Segretario di Stato americano proprio dall’Amministrazione Obama. Per Kerry le soluzioni alle sfide ambientali sono state un tema centrale lungo tutta la sua carriera politica, e la sua fondazione Our Oceans, con oltre 9 miliardi di dollari di investimenti, è impegnata a proteggere gli oceani nel mondo.

John Kerry interverrà l’8 maggio con un discorso sull’importanza del cambiamento climatico nel sistema alimentare e sulle sfide da affrontare per assicurarsi un futuro sostenibile. Il Global Food Innovation Summit di quest’anno rappresenta per l’ex Segretario USA  la centralità del cibo nella relazione tra sostenibilità e futuro — lo aveva già ricordato durante il discorso che ha tenuto in occasione di Expo 2015.

dotmug

dotmug

"C’è una sola cosa orribile al mondo, un solo peccato imperdonabile: la noia". Oscar Wilde. Dalla redazione di Dotmug non ci annoiamo di certo. Sempre alla ricerca di notizie, condiviamo, twittiamo, instagrammiamo in costante connessione con il mondo digital.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.